Passa ai contenuti principali

Il mio sfogo


Ciao amico/a!!!
Ti domanderai perchè ho messo la mia macchina come metafora di questo post!!!! E' semplice: io adoro guidare, prendo sempre molto volentieri la mia auto!!! Nei momenti difficili, prendo la mia auto e me ne vado via, lontano da tutto e da tutti!!!! Lei non mi delude mai!!!
La delusione... quando è stata l'ultima volta che sei stato/a deluso/a da qualcuno?!
La mia più grossa delusione, non del tutto però, è stata quando me ne sono andato via dalla mia città e lontano dai miei amici, per seguire una ragazza, per amare una ragazza e per creare con lei un futuro!!! La mia grossa delusione lo ho avuto quando ho capito che tutto quello che ho fatto per lei non è valso a niente, almeno per noi due insieme!!! La più grossa delusione è rimanere con un pugno di mosche in mano, dopo che hai dato tanto fiducia ad una persona!!! Inizi a ricrederti sù tutto, sul perchè può aver fatto una cosa del genere e sul perchè tu non ci abbia capito un cazzo fino a quel momento!!!
La più grossa delusione la hai quando sei sicuro che tutto va per il verso giusto, ma una mattina ti svegli e scopri che tutto è crollato intorno a te!!!
La più grossa delusione la vivi quando, parlando a te stesso, scopri che tu hai fatto di tutto perchè le cose andassero per il verso giusto!!!
La più grossa delusione muore nel momento in cui hai raggiunto le tue conclusioni e pensi che l'altra persona non ha avuto abbastanza coraggio di dirti qual era la verità!!!
La più grossa delusione sta nel fatto che non c'è niente di peggio che scoprire che ogni volta quello che ci va di mezzo sei tu!!!
Sto vivendo in un periodo di grosso pessimismo e delusione... e non riesco a trovare la strada che mi riporti su quel grande e bel viale che è la vita!!! Sono in una stradina sterrata piena di buche che solo la mia auto mi aiuta a superare, per questo lei è il mio sfogo!!!

Commenti

  1. Ciao davide,fra le mosche che tenevi nel pugno ci sn ank'io?
    Lo sò che quest'esperienza ti ha lasciato un vuoto dentro incolmabile. Ma ricorda che quel periodo ti ha regalato anche dei bei ricordi e ti ha dato la possibilità di conoscere delle persone che ti vogliono bene ed io sono fra queste!
    Purtroppo non posso colmare questo vuoto,e nessuno può farlo,ma basta non avere rimpianti!

    RispondiElimina
  2. Cara Pinu, non si vive mai di rimpianti, se solo lo facessi non ci capirei un caxxo della vita stessa!!!
    Ho avuto la mia esperienza bella o brutta che sia!!! E' stata un'esperienza... il mio momento negativo mi porta a ricordare la parte negativa, ma so che ce ne sono state di positive ed anche tante!!!
    Tu non sei nel pugno di mosche, tu sei nel mio cuore è ben diverso il discorso non trovi?! ;)

    RispondiElimina
  3. Ok sono molto contenta di sertirtelo dire! Presto ti chiamo devo raccontarti un pò di cose! Baci pinuccia

    RispondiElimina
  4. Difficile commentare questo post nel tempo.
    Posso dirti che ogni esperienza aiuta a crescere, sopratutto quelle che ti lasciano l'amaro in bocca perchè ti aiutano a stare un poco più con la guardia alzata ed evitare cosi di soffrire nuovamente.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

07 - Film "Fotografici" - Il Trono di Spade

Beh che dire di questa serie TV?
Basata sul libro di George R. R. Martin (A song of ice and fire), la serie TV tratta della storia di battaglie, intrighi, violenze, sopraffazioni e sotterfugi; racconta la storia di un Trono ambito da molti, ma difficile da conquistare.
Racconta la storia di diverse famiglie e di diverse strade intraprese per conquista il Trono.
Racconta la dura vita dei "Corvi della Barriera", paladini che tengono a freno i Bruti (e non solo) che si trovano all'estremo Nord della loro terra.

Ma non è solo la storia quella che emoziona e colpisce; la fotografia è qualcosa di fantastico: dai suoi campi lunghi e corti, dalle inquadrature dei maestosi monti, delle pianure, del mare, del deserto fino a restringere il campo nei primi piani dei protagonisti di questa storia.
Vi lascio con il Trailer in Italiano della prima stagione, ma per chi non lo avesse ancora visto in questo weekend si è conclusa la seconda!!!
Buona visione a tutti!!!



La mia prima mostra personale

Come avete letto nello scorso post, mi sono buttato in una nuova esperienza: allestire una mostra personale. Non avevo mai pensato che ne avrei fatta una, ma l'occasione è arrivata e grazie a due amici sono riuscito a mostrare per la prima volta alcune mie immagini (che avete già visto su queste pagine). All'inizio non sapevo proprio cosa proporre, visto che di foto ne ho un sacco, ma guardando il posto è stato piuttosto facile decidere l'Islanda.


E' stata un'esperienza fantastica: mi è stata data un'altra possibilità di raccontare la bellezza di questa meravigliosa terra. Mi sono divertito a raccontare ogni scatto che ho mostrato e sono stato felice di vedere le persone coinvolte nel mio racconto. Questo post vuole essere un ringraziamento a tutti quelli che sono intervenuti ed anche una condivisione per chi, in un modo o nell'altro, non sono riusciti ad esserci.





























Le foto che ho condiviso sono state scattate da chi è passato nei

Effeunofest 2017 - Il rumore della fotografia

Lo scorso fine settimana a Pianello Vallesina, nell'incantevole cornice di Villa Salvati, si è tenuto il tanto atteso Effeunofest.