Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

09 - Film "Fotografici" - Il sale della Terra

Foto presa qui


Oggi ritorno a scrivere nella mia piccola rubrica che parla di fotografia in ambito cinematografico. E' il momento di condividere con voi questo emozionante docu-film sù uno dei più grandi fotografi del nostro tempo. Vedere questo film mi ha fatto vedere Salgado sotto una nuova luce: mi ha comunicato la grandissima umanità con cui ha vissuto ogni sua esperienza lavorativa e segue la sua storia mi ha aiutato tantissimo a capire un po' di più quello strano mondo che è il reportage sotto ogni suo aspetto; inoltre mi ha aiutato a capire cosa vuol dire preparare un progetto e portarlo a termine con passione ed amore. Un docu-film che consiglio di guardare con occhi e cuore pronti a subire una pioggia di immagini, dalla più simpatica alla più drammatica, ma stando anche bene attenti alla storia di vita di questo personaggio fantastico. Buona visione.

Anche in questa occasione vi condivido anche il trailer del film preso da YouTube



C'è stata la neve, c'è stata l'Aurora...

... ma non poteva mancare il faro.


Una delle passeggiate più belle che abbia mai fatto in vita mia: 20km in una giornata, alla scoperta di Reykjavik e alla scoperta di una delle zone più belle della città. Scoprire questo posto mi ha entusiasmato e ha fatto salire l'indice di gradimento di questa bellissima città di almeno altri due gradini.
Non poteva nemmeno mancare la vista del faro della città: si trova alla fine di una piccola penisola formata di una scogliera e da spiaggia. Nel periodo di bassa marea è facilmente raggiungibile, ma quando la marea di alza, l'unico modo per raggiungerlo è passare per la scogliera. Questo è stato anche il posto dove siamo andati a fotografare l'aurora dell'11 gennaio.

Devo dire che mi manca tantissimo Reykjavik, mi sono proprio trovato bene in quest'ultima vacanza e non vedo l'ora di poterci tornare.

























Harpa

Io non ho molto lo spirito moderno in fatto di costruzioni ed edifici, ma devo dire che l'Harpa è un capolavoro di architettura. Questo edificio si trova nei pressi del porto di Reykjavik ed è una Concert Hall ed anche un Conference Centre. La costruzione è un'unione di due simil parallelepipedi irregolari formata esternamente da pareti in vetro e acciaio; internamente ha una hall veramente molto grande e tutta aperta, in cui si possono trovare la biglietteria, alcuni negozi, bar. I vari piani (se non erro 4) sono uniti, oltre che dagli ascensori, da una serie di scalinate in cemento con scorrimano in vetro, ma la più bella secondo me è quella che taglia dritta dal piano terra al terzo piano e che ha di lato dei piccoli piani in cui si possono trovare divanetti su cui potersi accomodare. Infine, al centro della costruzione si trovano, ai vari piani, i vari ambienti per l'intrattenimento e per le conferenze ed ogni zona è servita anche da un angolo ristoro aperti quando ci s…