Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018

Un incontro inaspettato

Un progetto nato e sviluppato per dare un’identità familiare anche ad una COmunità Socio-Educativa e Riabilitativa: è così che si chiama la famiglia da me fotografata, Co.S.E.R. Questa famiglia è composta da persone con diverse disabilità, ma ognuno di loro ha un ruolo ben definito all’interno del nucleo comunitario.  Per me questa è stata la prima esperienza a confronto con questi ragazzi e l’umanità che hanno da comunicare è fortissima. Basta un solo bacio lanciato o una stretta di mano fugace o un abbraccio voluto e tutto il mondo dentro di te si rivoluziona e trovi una serenità incredibile.
Ogni volta che sono andato da loro, in me nasceva un nuovo sentimento, non di pietà, ma di consapevolezza che questi ragazzi vivono, o tentano di vivere, una vita normale affrontata con le stesse problematiche di chiunque altro, magari in maniera meno ossessiva, ma anche loro hanno un’anima e la tirano fuori in qualsiasi modo.