Passa ai contenuti principali

ISLANDA 2015! Ancora acqua, ma anche tradizione islandese...

... quella più genuina e radicata nella storia islandese.

Però facciamo un passo alla volta: ormai siamo a tre quarti del nostro viaggio e dopo aver lasciato Husavik, la tappa principale è Godafoss (la cascata di Dio).
Una meraviglia per gli occhi, mi ricorda le cascate del Niagara, ma in versione mini! Anche qui come in tutti gli altri posti visitati, quello che ti colpisce è l'assoluta mancanza di divieti e quindi girare intorno alla cascata è assolutamente senza vincoli ed hai la possibilità di cogliere anche il più piccolo particolare. Che dire? Quando puoi addentrarti nelle meraviglie che la natura ha da regalarti non puoi non approfittarne, sempre e comunque nel rispetto della stessa.




























Lasciata alle spalle Godafoss, proseguiamo per Akureyri, dove ci fermeremo per la notte. La mattina seguente il viaggio che ci aspetta ci riserva la visita al Glaumbær Heritage Museum: una casa museo in cui è possibile vedere come erano le abitazioni tipiche islandesi e capire com'era la loro vita all'interno della casa. Un viaggio indietro nel passato non indifferente: tutto da scoprire!
































Lasciata la casa museo ci dirigiamo verso nuove e mirabolanti avventure, ma ormai siamo consapevoli del fatto che il nostro viaggio ha superato metà del suo percorso, ma c'è ancora altro da vedere: tanto altro......

Commenti

Post popolari in questo blog

07 - Film "Fotografici" - Il Trono di Spade

Beh che dire di questa serie TV?
Basata sul libro di George R. R. Martin (A song of ice and fire), la serie TV tratta della storia di battaglie, intrighi, violenze, sopraffazioni e sotterfugi; racconta la storia di un Trono ambito da molti, ma difficile da conquistare.
Racconta la storia di diverse famiglie e di diverse strade intraprese per conquista il Trono.
Racconta la dura vita dei "Corvi della Barriera", paladini che tengono a freno i Bruti (e non solo) che si trovano all'estremo Nord della loro terra.

Ma non è solo la storia quella che emoziona e colpisce; la fotografia è qualcosa di fantastico: dai suoi campi lunghi e corti, dalle inquadrature dei maestosi monti, delle pianure, del mare, del deserto fino a restringere il campo nei primi piani dei protagonisti di questa storia.
Vi lascio con il Trailer in Italiano della prima stagione, ma per chi non lo avesse ancora visto in questo weekend si è conclusa la seconda!!!
Buona visione a tutti!!!



Effeunofest 2017 - Il rumore della fotografia

Lo scorso fine settimana a Pianello Vallesina, nell'incantevole cornice di Villa Salvati, si è tenuto il tanto atteso Effeunofest.

FOTOGRAFI - Sebastião Salgado

Per troppo tempo ho seguito un po' distrattamente le foto di Salgado: ho anche un libro che parla di lui e della sua carriera da fotografo, ma non mi sarei mai immaginato che dopo aver visto il film "Il sale della Terra" sarebbe esplosa una vera passione fotografica per lui e per i suoi meravigliosi lavori...