Passa ai contenuti principali

ISLANDA 2015! Abbiamo ormai lasciato Þingvellir...

... e ci dirigiamo verso altre due attrazioni della Golden Circle: Geysir e Gullfoss.




Con queste due "attrazioni" naturali, il viaggio può definitivamente dirsi iniziato e la straordinarietà di questo posto inizia a farsi spazio nel cuore.

A Geysir hai come l'impressione che la terra si realmente viva sotto i piedi: pensare a questi laghetti d'acqua bollente e a quel Great Geysir che "spara" acqua bollente in aria, ti aiuta a capire che sotto di noi c'è un altro mondo.
Per fortuna che qui la pioggia ci lascia un po' di tregua e quindi possiamo giare in tranquillità per tutta l'area del geyser. 


























Finiamo di girovagare tra geyser e laghetti e riprendiamo il nostro viaggio in direzione Gullfoss (gull = dorato, foss = cascata), ma da questo momento la pioggia non ci lascia e la nostra visita alla cascata è più che di uno sguardo fugace alla sua bellezza.




















Lasciamo a malincuore Gullfoss e ci dirigiamo verso la meta della giornata e per fortuna sul far della sera il cielo si apre un po' e ci lascia colori entusiasmanti ed il famosissimo eyjafjallajökull non sembra più quel temibile vulcano che nel 2010 ha lasciato a terra non so quanti voli in giro per l'Europa (e non solo).
E la sera arriva e la nostra stanchezza è al massimo. Ci aspettano ancora tante giornate piene di visite e dobbiamo sempre essere prontissimi a goderci quanto di più bello può regalarci questo posto meraviglioso.








Commenti

Post popolari in questo blog

07 - Film "Fotografici" - Il Trono di Spade

Beh che dire di questa serie TV?
Basata sul libro di George R. R. Martin (A song of ice and fire), la serie TV tratta della storia di battaglie, intrighi, violenze, sopraffazioni e sotterfugi; racconta la storia di un Trono ambito da molti, ma difficile da conquistare.
Racconta la storia di diverse famiglie e di diverse strade intraprese per conquista il Trono.
Racconta la dura vita dei "Corvi della Barriera", paladini che tengono a freno i Bruti (e non solo) che si trovano all'estremo Nord della loro terra.

Ma non è solo la storia quella che emoziona e colpisce; la fotografia è qualcosa di fantastico: dai suoi campi lunghi e corti, dalle inquadrature dei maestosi monti, delle pianure, del mare, del deserto fino a restringere il campo nei primi piani dei protagonisti di questa storia.
Vi lascio con il Trailer in Italiano della prima stagione, ma per chi non lo avesse ancora visto in questo weekend si è conclusa la seconda!!!
Buona visione a tutti!!!



Effeunofest 2017 - Il rumore della fotografia

Lo scorso fine settimana a Pianello Vallesina, nell'incantevole cornice di Villa Salvati, si è tenuto il tanto atteso Effeunofest.

FOTOGRAFI - Sebastião Salgado

Per troppo tempo ho seguito un po' distrattamente le foto di Salgado: ho anche un libro che parla di lui e della sua carriera da fotografo, ma non mi sarei mai immaginato che dopo aver visto il film "Il sale della Terra" sarebbe esplosa una vera passione fotografica per lui e per i suoi meravigliosi lavori...