Passa ai contenuti principali

29-07-2011 La mattina...

...abbiamo fatto una scoperta incredibile!!!

Vediamo un po'... dopo alcuni giorni di assenza ritorno a postare qualche foto!!!
Come avevo promesso, prima di raccontarvi il mio viaggio siciliano, vorrei condividere con voi gli ultimi giorni Umbri/Romani!!!

La mattina della nostra partenza dal nostro luogo di riposo, abbiamo avuto il tempo di visitare ancora un paio di posti in Val Nerina, prima di buttarci nel caos calmo della Capitale!!!

Il proprietario dell'agriturismo dove abbiamo alloggiato ci ha consigliato vivamente di visitare Vallo di Nera.


Un borgo isolato sulla cima di un colle (come del resto la maggior parte dei borghi in quella zona)!!! Qui tutto è silenzioso e calmo, sembra realmente tutto finto!!!

Ma andiamo per ordine.........


...come ogni borgo che si rispetti, la pietra la fa da padrona ed i segni della modernità sembrano quasi distorcere una realtà rimasta intatta da parecchi secoli...


...le strade anche qui sono inaccessibili con la macchina e le scalette fanno la loro parte principale...
 


...subito salta all'occhio la presenza di vita umana...ma com'è possibile?...
 


...credeteci, è stato solo un fuoco di paglia: ci si immerge di nuovo nel silenzio e nella desolazione, non triste però...
 


...vicoli che salgono, archi attraversati da strade in pianura o discesa...
 


...fontane a muro con abbeveratoi che non si sa bene per chi possano servire, ma ci sono...
 


...alzi lo sguardo e davanti ti trovi un monte di pietra a formare un profilo eccezionale...
 


...si passano archi che ti ributtano in mezzo ai vicoli deserti...
 


...ci sono dei momenti in cui ci si sente confusi... ma come fanno a vivere qui?!?...
 


...ma non è importante quello: l'importante è avere intorno a sè il silenzio per godersi questa meraviglia...
 


...si continua a salire e a scendere, c'è il serio rischio di perdersi...
 


...ci ripariamo anche dal caldo di questo sole che finalmente è bello forte e caldo, dopo alcuni giorni di incertezza e fresco...
 


...ma si continua molto volentieri il cammino, dobbiamo scoprire ancora altro...
 


...fino a che l'ultima immagine ci porta a questa panchina circondata da fiori...
 


...è ormai ora di pranzo, lo si capisce dagli odori che escono fuori dalle case, che sembrano vuote, ma vuote in effetti non sono!!!

La strada da fare è ancora tanta prima di arrivare a Roma, ma il pomeriggio ha riservato un'altra tappa, l'ultima di questo soggiorno umbro.... Cascia è lì che ci aspetta e allora partiamo!!!

Commenti

  1. Uau, il primo scatto è un bianco e nero incredibile!! Complimenti :)
    xoxo
    G

    RispondiElimina
  2. Imagens belas desse ambiente rural

    RispondiElimina
  3. Semplicemente incantevoli! Un luogo davvero splendido..magistralmente ritratto!

    RispondiElimina
  4. Che posti fantastici *-* non vedo l'ora di poterli visitare di persona! Queste tue foto dimostrano che l'Italia ha delle piccole bellezze di grandissimo valore :)
    Bravo Davide!Una più bella dell'altra!!

    RispondiElimina
  5. @Fàbio: hai ragione è l'ambiente bellissimo ed è solo merito di questo!!! ;)

    RispondiElimina
  6. Che bel dedalo di vicoli e scalinate! Splendida la terza con i colori cosi vivaci e il nonnino che esce per la sua passeggiata..
    Ma ci pensi, ogni singolo pezzo di questo borgo è stato messo a mano, come un immenso mosaico che le tue immagini evidenziano comme il faut!!

    RispondiElimina
  7. Davide che tuffo nei ricordi ma questi posti sono davvero incantati, che meraviglia, anche le tue foto sono incantate.

    RispondiElimina
  8. Ammiro molto le tue foto (queste ultime sono strepitose)e mi gusto con grande piacere il tuo diario di bordo.Ancora una grande impaginazione del racconto... cos'altro dire?Ciao Davide
    Ermanno

    RispondiElimina
  9. bel blog! davvero belle fotografie! perchè non vieni a vedere sul mio blog quelle scattate da me durante i miei viaggi? mi farebbe piacere!

    http://traveloguewithlove.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Sembra un posto incantato.

    Baci

    RispondiElimina
  11. The second one has an amazing perspective, love it! What a wonderful place, looks amazing and such a potential for photographers!

    RispondiElimina
  12. Davideeeeeeeeeeeeeeee bastaaaaaaaaaaaaaaa hai il mio gusto dello scatto ma soprattutto del dettaglio. Così mi fai morire...e non si fa. HDR splendidi. Visto che non saprei quale scegliere ...ti dico solo eccezionale da colpo all'anima.

    RispondiElimina
  13. Che borgo magnifico...scegli sempre questi deliziosi angoli quasi dimenticati...

    RispondiElimina
  14. @Kylie: lo è senza dubbio... in assoluto il più che abbia visitato fino ad ora!!! ;)

    RispondiElimina
  15. Wow, che borgo...stupendo e sono proprio questi posti che mi piacciono molto, da passeggiare e da essere dimenticati dal mondo e dalla sua frenesia! Le foto sono molto belle e anche alcune trattate che sembrano quasi dei dipinti! Complimenti per il tuo bel reportage! Ciao Cri : )

    RispondiElimina
  16. Bellissima la foto con "la presenza di vita umana", bellissime le foto dei vicoli, bellissima quella della fontana, ancor più bella quella della "panchina circondata da fiori"... insomma... praticamente un altro lavoro eccezionale!!!

    A presto
    Federico

    RispondiElimina
  17. anch'io visitando assisi e dintorni più volte mi sono chiesta come fà la gente a vivere in quei posti che sembrano un mondo a sè...io non credo ci riuscirei!
    complimenti per le foto!

    RispondiElimina
  18. sono tutte belle.. ma quelle in bianco e nero sono superbe!

    e l'umbria... è l'umbria!

    RispondiElimina
  19. @Irene: E' proprio quello che penso anche io ... l'Umbria è l'Umbria!!! ;) ... Cmq grazie per il tuo apprezzamento!!! :)

    RispondiElimina
  20. Posto favoloso e le foto ne catturano splendidamente le emozioni. Vallo di Nera è straordinario!

    RispondiElimina
  21. @Berenice: E' un posto realmente fantastico direi!!!! E' stato proprio un gran bel giro!!!! :D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

07 - Film "Fotografici" - Il Trono di Spade

Beh che dire di questa serie TV?
Basata sul libro di George R. R. Martin (A song of ice and fire), la serie TV tratta della storia di battaglie, intrighi, violenze, sopraffazioni e sotterfugi; racconta la storia di un Trono ambito da molti, ma difficile da conquistare.
Racconta la storia di diverse famiglie e di diverse strade intraprese per conquista il Trono.
Racconta la dura vita dei "Corvi della Barriera", paladini che tengono a freno i Bruti (e non solo) che si trovano all'estremo Nord della loro terra.

Ma non è solo la storia quella che emoziona e colpisce; la fotografia è qualcosa di fantastico: dai suoi campi lunghi e corti, dalle inquadrature dei maestosi monti, delle pianure, del mare, del deserto fino a restringere il campo nei primi piani dei protagonisti di questa storia.
Vi lascio con il Trailer in Italiano della prima stagione, ma per chi non lo avesse ancora visto in questo weekend si è conclusa la seconda!!!
Buona visione a tutti!!!



Effeunofest 2017 - Il rumore della fotografia

Lo scorso fine settimana a Pianello Vallesina, nell'incantevole cornice di Villa Salvati, si è tenuto il tanto atteso Effeunofest.

FOTOGRAFI - Sebastião Salgado

Per troppo tempo ho seguito un po' distrattamente le foto di Salgado: ho anche un libro che parla di lui e della sua carriera da fotografo, ma non mi sarei mai immaginato che dopo aver visto il film "Il sale della Terra" sarebbe esplosa una vera passione fotografica per lui e per i suoi meravigliosi lavori...